I bambini indaco
I bambini indaco

I bambini indaco

Nel Nord della Stiria si trova l’Helianau, un collegio per bambini che soffrono di un misterioso disturbo, la “sindrome indaco”. Chiunque si avvicini a loro viene assalito dalla nausea, dalle vertigini e da violenti mal di testa. Il giovane professore di matematica Clemens Setz insegna in questa scuola e nota degli strani episodi: molti bambini con dei bizzarri travestimenti vengono portati via in un’auto e condotti in un luogo sconosciuto. Setz vuole scoprire la verità, ma proprio per questo viene licenziato e allontanato dalla scuola. Circa quattordici anni dopo i giornali riportano la notizia di un clamoroso processo: un ex professore di matematica è stato assolto dall’accusa di aver ucciso brutalmente un uomo che torturava gli animali. Il professore è Clemens Setz e il suo ex allievo Robert Tatzel, uno dei bambini di Helianau, che nutre ancora del risentimento nei suoi confronti dai tempi del collegio, non crede alla sua innocenza e decide di indagare per scoprire cos’è veramente successo. C’è un collegamento tra quel caso e quello che aveva vissuto nel suo passato a Helianau? Ambientato in Austria nel 2007, in un mondo che è stranamente familiare e tuttavia sinistro, I bambini indaco conferma la straordinaria qualità letteraria di Clemens J. Setz, uno degli autori più interessanti del panorama europeo.

Dettagli libro

Sull'autore

Clemens J. Setz

Clemens J. Setz è nato nel 1982 a Graz e vive a Vienna. Ha esordito nel 2007 con Figli e pianeti che gli è valso l’Ernst Willner Preis nel 2008 e un riconoscimento governativo per il miglior esordio letterario dell’anno. Tra le altre sue opere: Die Frequenzen (2009, finalista al prestigioso Deutscher Buchpreis e vincitore del Bremer Literaturpreis nel 2010) e la raccolta di racconti Die Liebe zur Zeit des Mahlstädter Kindes, vincitore del Erzählband Die Liebe 2011. Nel 2010 la sua opera Mauerschau è stata rappresentata a Vienna, Francoforte ed Essen. La nave di Teseo ha pubblicato L’ora tra la donna e la chitarra (2019), vincitore del Wilhelm Raabe Literaturpreis. I bambini indaco è stato selezionato per il Deutscher Buchpreis e ha vinto il Literaturpreis des Kulturkreises der deutschen Wirtschaft. Setz è stato insignito nel 2021 del premio Georg Büchner.