Giorgio Manganelli. Aspettando che l'inferno cominci a funzionare
Giorgio Manganelli. Aspettando che l'inferno cominci a funzionare

Giorgio Manganelli. Aspettando che l'inferno cominci a funzionare

“I nati di mercoledì, governati da Mercurio, spiccano per intelligenza e razionalità, ma hanno un’autentica repulsione per doveri e responsabilità,’ così recita l’oroscopo del giorno. Ed è proprio un mercoledì quando, alle quattro e mezzo del mattino del 15 novembre 1922, nasce a Milano, in una casa di via Boscovich al numero 4, mio padre, Giorgio Manganelli, il futuro Manga.” Lietta Manganelli racconta il padre Giorgio in una biografia letteraria e familiare al tempo stesso. Inseguendo le tracce del Manga tra lettere, appunti e segreti privati, disegna il ritratto inedito di un maestro della letteratura del Novecento, per scoprire una vita che somiglia molto alla sua scrittura, un equilibrista sospeso tra realtà e invenzione.

Dettagli libro

Sull'autore

Lietta Manganelli

Lietta Manganelli, figlia unica di Giorgio Manganelli, è da sempre impegnata nel campo della letteratura, della scrittura e delle temati- che sociali. Ha creato il Centro Studi Manganelli e, tramite il recupero di testi dimenticati e inediti, porta avanti la missione di far conoscere l’opera del padre all’interno del panorama culturale italiano.

Ti potrebbe interessare