Non morire
Non morire

Non morire

Una settimana dopo il suo quarantunesimo compleanno, ad Anne Boyer viene diagnosticato un cancro al seno altamente aggressivo. Per una madre single che vive del suo stipendio, abituata a prendersi cura del prossimo e che ora si trova invece a dover contare sugli altri, è un cambiamento traumatico, ma anche l’occasione per raccontare la malattia con parole nuove. Così la forza e la precisione della scrittura riscattano la fatica di un percorso segnato dall’incredibile macchina del profitto messa in opera dal capitalismo sulla nostra salute, capace di distribuire in modo iniquo sofferenza e morte secondo sesso, classe sociale, razza. Una malattia mediata dagli schermi digitali, tra blogger, truffatori e feticisti del cancro, ma anche dalle pagine della grande letteratura, da John Donne a Susan Sontag. Non morire, premiato con il premio Pulitzer 2020 per la non fiction, è l’emozionante e dirompente storia di una donna che non si arrende, è un’avventura nei territori in cui siamo più deboli, è un racconto che colpisce al cuore per la sua potente grazia.

“Anne Boyer è un’autrice essenziale, questo è un libro essenziale: l’urgente tentativo di un corpo di trovare una lingua per dirci ciò che sa.” Jonathan Lethem

“Straordinario e furioso.” The New York Times

“Un contributo sorprendente e necessario ai nostri discorsi su malattia e salute, arte e scienza, lingua e letteratura. Una testimonianza indimenticabile e profonda della vita stessa.” Sally Rooney

“Un racconto radicale, non sentimentale, che cancella ogni cliché. Un’esperienza personale che apre nuovi spazi per pensarci e sentirci vicini.” Ben Lerner

“Le parole più belle ed esatte sulla malattia e sul dolore che io abbia mai letto.” Hari Kunzru

Dettagli libro

Sull'autore

Anna Boyer

Anne Boyer è una poetessa e saggista. Per i suoi libri ha vinto il Cy Twombly Award 2018 per la poesia dalla Foundation for Contemporary Arts e il Whiting Award 2018 non fiction/poesia. Nata e cresciuta in Kansas, dal 2011 insegna presso il Kansas City Art Institute. Vive a Kansas City, Missouri. Non morire ha vinto il premio Pulitzer 2020 per la non fiction, il premio Windham Campbell 2020 per la saggistica, è stato scelto tra i libri dell’anno dalla “New York Times Book Review” ed è stato finalista al PEN / Jean Stein Book Award 2020.

Ti potrebbe interessare